Gent.mi, siamo lieti di invitarvi a due grandi eventi per farvi conoscere la nostra città attraverso lo sguardo inedito dell'arte. 

Mantova, una nuova visione per una nuova storia: Ars creazione e spettacolo per la regia di Federica Restani la rende protagonista attraverso due appuntamenti performativi, uno itinerante ed uno stanziale.

 

Romeo & Juliet - il sogno di Giulietta il 13 maggio, vedrà coinvolti oltre 50 artisti e trasformerà Palazzo Te in una "casa di sogno" in cui corpi e voci si mescoleranno in una esperienza al di là dell'umano in collaborazione con Fattoria Vittadini e Diabolus in musica.

 

Talking City nei giorni 29 e 30 aprile, 14, 20 e 21 maggio si snoderà tra alcuni luoghi della città, che prenderanno vita attraverso il teatro.

Vi alleghiamo di seguito descrizioni, orari e modalità degli eventi.

 

Nell'auspicare la vostra partecipazione, vi porgiamo cordiali saluti e restiamo a disposizione per qualsiasi informazione.

 

 

Estratti da La città parlante.

A cura di Ars. Creazione e Spettacolo – Regia Federica Restani – Testi Giacomo Cecchin

Con Andrea Avanzi, Teresa Turola, Jacopo Zera, Ilaria Lovo, Deni Dondi, Rachele Bertelli. 



 

Adattamento per il teatro dello spettacolo itinerante Talking City, un viaggio alla scoperta di affascinanti luoghi cittadini che prendono vita attraverso il teatro. A parlare è la città di Mantova, per voce di alcune delle figure che ne hanno fatto la storia, trasformate in personaggi e impersonate da attori.

Il tema  è l’amore:  cosa accade all’architetto Bertani, l’ideatore della chiesa-teatro di Santa Barbara quando il suo amore per la libertà viene tacciato di eresia? Qual è la vera storia di Isabella Boschetti e del suo amante Federico II Gonzaga? Quando l’amore è politica ecco la tragica fine di Agnese Visconti che contrappunta all’arrivo a Mantova di un esiliato Romeo direttamente dalla tragedia di Shakespeare. 

Un diverso modo per scoprire Mantova da una nuova angolazione stupiti dagli scorci della sua architettura e immersi nel mistero delle sue storie.

 

..Un po' di 

   ARS


Nel 2003 Federica Restani e Raffaele Latagliata, diplomatisi entrambi alla Berstein School of Musical Theatre creano un gruppo di lavoro con l’intento di promuove l’espressione teatrale nella loro città di origine: Mantova.  Attivi da tempo in ambito nazionale, coinvolgono in breve altri professionisti Francesco Antimiani, Adriano Evangelisti, Valeria Perdonò e Fabio Zulli e fanno di Ars una compagnia teatrale e una associazione culturale che in breve svolge una sensibile opera di promozione e creazione culturale in ambito mantovano e nazionale.

Ars opera da tempo in collaborazione con le istituzioni pubbliche locali come Comune e Provincia di Mantova,  e con numerose altre realtà culturali del territorio mantovano come Accademia Virgiliana, Fondazione Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, Centro Internazionale d’Arte di Palazzo, Sovrintendenza per il Patrimonio Storico e Artistico e Demoetnoantopologico, Festivaletteratura, Festival Segni d’Infanzia, Festival di Teatro Arlecchino d’oro, Festival Eterotopie, Mantova Creativa.

Attiva nello Spazio Studio Sant’Orsola, teatro e sala polivalente, oltre alla creazione di performance, alla produzione di spettacoli teatrali e alla realizzazione di grandi eventi in occasioni di particolari manifestazioni del territorio, Ars dirige dal 2005 la Scuola di Teatro di Mantova, importante realtà di formazione e didattica teatrale per tutte le fasce di età, un significativo polo di aggregazione e scambio culturale per la città, e propone dal 2011 la rassegna di drammaturgia contemporanea Altroteatro.

 

 

"MANTOVA LOVERS": LA CITTA' DIVENTA TEATRO - UN’IDEAZIONE DI  FEDERICA RESTANI

________________________________________

 

  "TALKING CITY”   e  ”GIULIETTA'S DREAM"

Gent.mi, 
siamo lieti di presentare due grandi eventi che ci vedono protagonisti nel programma di “MANTOVA LOVERS”, una rassegna con itinerari tematici, percorsi eno-ganostronomici ed eventi culturali durante i quali Mantova diventa la città dell’amore.

Ars Creazione e Spettacolo partecipa a questa manifestazione per far conoscere la città attraverso lo sguardo inedito del teatro, con due grandi eventi performativi curati da FEDERICA RESTANI


Il primo evento è 
TALKING CITY ovvero la “città parlante”, un percorso teatrale itinerante attraverso le vie di Mantova, per 3 weekend (29 e 30 aprile, 14 maggio, 20 e 21 maggio) con tappe previste da una mappa - fornita all’inizio del percorso - che permetterà ai visitatori di muoversi autonomamente per ammirare le bellezze artistiche della città e rivivere episodi storici che prendono vita grazie agli attori di Ars, attraverso ovviamente il tema dell’amore, fil rouge di tutta la rassegna.

GIULIETTA'S DREAM è il secondo appuntamento curato da Federica Restani, un grande evento performativo dentro Palazzo Tesabato 13 maggio. Partendo da "Romeo e Giulietta" di Shakespeare, uno spettacolo con oltre 50 artisti coinvolti tra danzatori, attori e performers, dislocati nelle sale di Palazzo Te.  Corpi e voci che si mescoleranno fondendo il classico con il contemporaneo, in una rivisitazione onirica e perfomativa della tragedia shakespeariana, che renderà la serata una vera e propria esperienza, oltre che uno spettacolo. L'evento sarà curato da Ars Creazione e Spettacolo in collaborazione con la Compagnia di teatro-danza “Fattoria Vittadini” e Diabolus in Musica.

Saremmo lieti di inaugurare con voi il primo di  questi due grandi eventi SABATO 29 APRILE alle ore 16.00 in PIAZZA BROLETTO con la partenza del primo percorso della TALKING CITY.
Ci auguriamo pertanto di avervi nostri ospiti e vi ringraziamo per l'attenzione!

Un caro saluto
ARS CREAZIONE E SPETTACOL

     

 

 INAUGURAZIONE - SABATO 29 aprile ore 16.00 PIAZZA BROLETTO
 

TALKING CITY 
la città parlante


 

 

Progetto e regia FEDERICA RESTANI 

Testi Giacomo Cecchin 

a cura di Ars Creazione e Spettacolo

con
Andrea Avanzi, Denny Dondi, Irene Gandolfi, Silvia Gandolfi, Ilaria Lovo, Teresa Turola, Jacopo Zera

 


La TALKING CITY è una città parlante, un viaggio alla scoperta di luoghi cittadini che prendono vita attraverso il teatro. Un diverso modo per far scoprire Mantova da una nuova angolazione, attraverso gli scorci della sua architettura e il mistero delle sue storie.  
Una mappa da ritirare prima del tour consentirà ai visitatori di muoversi attraverso un percorso a tappe tra le vie e le piazze della città, che si trasformeranno in insoliti palcoscenici. 
A parlare è dunque la città stessa con performance site specific, per bocca di personaggi che ne hanno fatto la storia: attraverso il file rouge dell’amore - tema di tutta la rassegna "Mantova Lovers” - gli attori daranno vita a grandi figure come l'architetto Bertani ideatore della chiesa-teatro di Santa Barbara con il suo amore per la libertà tacciato di eresia, Isabella Boschetti e il suo amante Federico II Gonzaga, Agnese Visconti con il suo amore per la politica e infine un esiliato Romeo che arriva a Mantova direttamente dalla tragedia di Shakespeare. 
Questo e ancora tanto altro si animerà sotto gli occhi del pubblico che percorrerà angoli, scorci e strade di una Mantova storica, di arte, di teatro e di amore, la Talking City.

Percorso itinerante, durata complessiva 1 ora e 30 minuti ca  
INIZIO PERCORSO con ritiro MAPPE presso IAT in piazza Andre Mantegna, 6. 


DATE E ORARI
_______________

SABATO 29 APRILE - h.16.00 e h. 18.00 / DOMENICA 30 APRILE - h. 11
DOMENICA 14 MAGGIO - h. 11
SABATO 20 MAGGIO - h.16.00 e h. 18.00 / DOMENICA 21 MAGGIO - h. 11.00

INFO E PRENOTAZIONI 
____________________

www.mantovalovers.it - info@arscreazione.it


Link per acquistare il biglietto: 
http://www.mantovalovers.it/evento/talking-city/

 


 

SABATO 13 maggio Ore 21.00 - PALAZZO TE

 

Ars. Creazione e spettacolo - Fattoria Vittadini - Diabolus in musica 

con il supporto di Fondazione Banca Agricola Mantovana e Fondazione Comunità Mantovana 

presentano

 

GIULIETTA'S DREAM
Da "Romeo e Giulietta” di William Shakespeare
 
Ideazione e regia FEDERICA RESTANI




Coreografie RICCARDO OLIVIER
Con il contributo coreografico di Francesca Penzo e MariaGiulia Serantoni di Fattoria Vittadini
Direzione Musicale LEONARDO ZUNICA
Installazioni con costumi di DANIELE GELSI

in collaborazione con 
Allievi  Danzatori dell’Accademia Paolo Grassi di Milano
IUVENIS DANZA coordinati da Giovanna Venturini e Greta Bragantini - STM  Scuola Teatro Mantova 

 


con
VALERIA PERDONO', JULIETTE GIBELIN, FRANCESCA PENZO, MARIAGIULIA SERANTONI 
EBONY PIANO DUO (Paolo De Gasperi, clarinetto - basso, Marcella Foddis, arpa) 

con la partecipazione straordinaria di NORA TRANQUILLI

 

_________________

 

Una storia senza tempo. Un luogo incantato. Un autore immortale. Oltre 50 artisti. 
Musica e Teatro si fondono, il classico e il contemporaneo si alternano. 
Uno spettacolo fuori da ogni schema, un'esperienza, un sogno. 

 

L’ispirazione è in William Shakespeare, che in Racconto d’Inverno definisce Giulio Romano come “l’artista in grado di raffigurare il corpo con tale maestria da farlo sembrare vivo” e in Vasari, che nelle Vite attribuisce a Federico II Gonzaga il merito di aver commissionato una dimora ad un artista che progetta “non abitazioni di uomini, ma case degli Dei”.

Palazzo Te da luogo di arte torna ad essere dunque una casa, “palazzo di dei”,  dimora di Giulietta. La storia è angolata dalla prospettiva della protagonista adolescente e la tragedia shakespeariana rivissuta attraverso l’inconscio che affiora nella veglia e nel sonno, ad abitare i luoghi fisici e mentali del palazzo. Le sue proiezioni, le paure, i desideri prendono corpo attraverso i corpi che popolano le stanze. L’identità  ancora fluida cerca i propri confini attraverso il conflitto, l’infrangersi contro l’autorità genitoriale, la scoperta della sessualità, il proprio essere in trasformazione.


La storia d’amore tra le più note di tutti i tempi si dipana in una partitura di musica e teatro che intreccia il classico ed il contemporaneo.
Il pubblico, libero di muoversi attraverso la dimora gonzaghesca, s’imbatterà in scene di un dramma senza tempo in cui l’ordine cronologico della narrazione è scardinato. 

Il ricomporsi del mosaico narrativo avverrà solo alla fine della performance in un istantaneo chiudersi di ogni sequenza di azione e musica, in una sintesi poetica di grande suggestione. 

L’antecedente costituito dal balletto di Prokof’ev sarà asse portante di una nuova partitura musicale eseguita dal vivo da tre musicisti e dialogherà con la danza curata dal coreografo Riccardo Olivier. 

 

_________________
e con
Andrea Avanzi, Andrea Codognato, Denny Dondi, Marco Ferrari, Irene Gandolfi, Silvia Gandolfi, Ilaria Lovo, Stefano Peppini, Lucia Predari, Teresa Turola, Jacopo Zera

e con la partecipazione di
Isa Bonfà, Serena Cadamuro, Giovanna Cariola, Fabio Carletti, Salomè Coltri, Benedetta Cordioli, Giordano Ermondi, Noemi Faccini, Marco Ferrari, Vincenza Frisardi, Sebastiano Geronimo, Silvia Girotti, Nazzarena Grandi, Sarà Groppi, Denise Guerresi, Paolo Levoni, Alessandra Luppi, Benedetta Marziani, Lucrezia Mazzoli, Erika Meucci, Elena Migliari, Denise Mirandola, Miriam Nichilo, Claudia Moietta, Daniele Monticelli, Andrea Nisi, Alessandro Oliani, Flora Orciari, Ivonne Paltrinieri, Valeria Pansera,  Monia Patuzzo, Nicole Pizzetti, Luana Rossin, Valentino Rotta, Maria Sandrini, Marco Scamardi, Loredana Tarnovschi, Cecilia Tragni, Linda Vincenzi, Laura Viviani, Giovanna Zanchetta, Monica Zanotti, Francesco Zangrillo, Atina Zarkua.

 


INFO E PRENOTAZIONI 
____________________

www.mantovalovers.it - info@arscreazione.it

Link per acquistare il biglietto: 
http://www.mantovalovers.it/evento/giuliettas-dream/