L'INQUINAMENTO LUMINOSO

Prof. Falchi

 

 

Il relatore e il Presidente del RC Mantova (Dott. Angelo Casuccio)

 

Introduce la serata al Tesoro di Rivalta il neo-presidente Angelo Casuccio che presenta il relatore prof. Fabio Falchi il quale terrà un intervento sull’inquinamento luminoso in sostituzione dell’osservazione del cielo sopra Rivalta dato che le nuvole lo impediscono. In ogni caso si tratta di una metafora del nuovo anno rotariano poiché bisogna tenere lo sguardo lontano dal proprio orto.

Il prof. Falchi fa parte di ISTIL ( Istituto di Scienze e Tecnologie dell’Inquinamento Luminoso), è consulente di alcune regioni per queste problematiche e insegnante di matematica e fisica nella Scuola Secondaria Superiore.

Dopo la definizione di inquinamento luminoso come alterazione della luce naturale in ambiente notturno ad opera dell’uomo viene sottolineato il danno anche culturale del fenomeno oltre a quello sulla salute ( insonnia, depressione ecc.), sul paesaggio e per gli studiosi. I danni non riguardano solo l’uomo, ma anche gli animali e le piante. Va considerato anche il danno energetico, anche se comincia ad esserci al riguardo una certa sensibilità che si esprime in buone leggi, in particolare in Lombardia, leggi che si propongono di contenere e ridurre il fenomeno. Ci sono molti accorgimenti per illuminare bene le città, senza abbagliare e nel contempo risparmiando.