"L'Università a Mantova"

Prof. Cesare Stevan, già Pro Rettore del Politecnico di Milano - Polo Regionale di Mantova

 

Il relatore (Prof. Cesare Stevan) e il Presidente del RC Mantova (Rag. Gian Paolo Tosoni)

  

   Il relatore, dopo aver ricordato la breve vita dell’Università a Mantova nel ‘600, la cui attività cessò dopo 4 anni col Sacco del 1630, ha insistito sulla necessità di avere una visione strategica di lunga durata dei problemi e ha fatto riferimento alla riforma Gelmini, recentemente approvata, i cui decreti attuativi potrebbero portare a una distruzione dell’Università forse irreversibile. In questo ambito ha parlato della nascita della facoltà di Architettura a Mantova. Il Politecnico cercava una città in cui decentrare la propria elefantiaca attività e una città cercava la sua Università. Dopo 30 anni di attività molto è cambiato nella trasmissione delle conoscenze e non sempre gli insegnanti si sono resi conto di questa realtà a cui si aggiunge la questione generale di corsi di laurea non adatti al mondo del lavoro. Oggi bisogna puntare a una formazione che punti alla qualità in un mondo globalizzato, con specializzazioni di nicchia per pochi studenti, ma frequentanti. D’altra parte didattica e ricerca devono viaggiare insieme con un forte radicamento nel territorio.