"L'irrequieta Giulia Gonzaga, la più bella del '500"

(Prof.ssa Susanna Peyronel Rambaldi, storica)

La relatrice e il Dott. Pieraldo Carlini, Presidente del RC Mantova

 

 

 

Giulia - esordisce la relatrice - è bisnipote di Ludovico II e Barbara dipinti nella Camera picta di A.Mantegna, ed è appartenuta alla corte di Gazzuolo, una delle tante create nel territorio mantovano. Sposata giovane con scarsa dote, madre di 10 figli, presto vedova, zia di Vespasiano Gonzaga Colonna, da lei allevato dopo il secondo matrimonio della madre di lui. Una figura di grande complessità, ritirata in convento a Napoli dopo la vedovanza, vicina alla riforma grazie a Juan de Valdès, protettrice di personaggi eterodossi, tra cui Pietro Carnesecchi che salirà sul patibolo. La relazione della Peyronel fa riferimento al saggio da lei edito presso Viella e intitolato Una gentildonna irrequieta.