BIMILLENARIO DELLA MORTE DI AUGUSTO

Dott. Leonardo Guarnieri

La Prof. ssa Bona Boni, il relatore e il Presidente del RC Mantova (Dott. Angelo Casuccio)

Dopo alcune comunicazioni di servizio, il presidente Casuccio presenta il relatore, dott. Leonardo Guarnieri, addetto alle visite di rappresentanza della Coopculture a Roma.
Lo stesso relatore a sua volta presenta in apertura la Coopculture che si occupa di servizi turistici ad ampio spettro. Poi introduce il tema Breve conversazione su Augusto. Oggi in occasione del Bimillenario della morte.
Comunica che domani apre la Basilica Iulia e Roma si rinnova in occasione di queste celebrazioni con altre aperture. Quindi traccia la figura dell’imperatore o meglio del princeps, primus inter pares, a partire dalla statua di Primaporta, villa di Livia, ora ai Musei Vaticani. Il fondatore della dinastia Giulio- Claudia si presentava come novello Romolo, con grande capacità di curare la propria immagine e in grado di circondarsi di persone eccellenti come Mecenate, Agrippa, Virgilio.
Interessante anche la figura della figlia Giulia, nata da Scribonia da cui Augusto divorziò per sposare Livia Drusilla.
Attraverso slides vengono mostrate le immagini di Livia, di Giulia e della villa di Livia, degli affreschi, del giardino con relativi ritrovamenti. Oltre alla villa sulla Flaminia Livia viveva in un piccolo appartamento sul Palatino dove Augusto stesso risiedeva, ma in un’altra piccola casa per tener fede al suo programma di sobrietà.