Sergio Vinciguerra č nato a Torino il 10 aprile 1938. Č sposato con Luisa e padre di due figli, entrambi rotariani. Ha insegnato diritto penale nelle Universitą di Trieste e di Genova ed č attualmente professore ordinario di questa materia e di criminologia nella Facoltą di Giurisprudenza dell'Universitą di Torino, cittą nella quale risiede.

Ha diretto ricerche giuridiche su incarico del Consiglio Nazionale delle Ricerche e del Ministero dell'Universitą. Dirige una Collana di studi giuridici e la rivista «Diritto Penale XXI Secolo (Europeo, Storico, Comparato)», da lui fondata, entrambe per le edizioni Cedam di Padova.

Oltre che del diritto penale italiano vigente, č specialista della storia del diritto penale nell'etą delle codificazioni e del diritto penale straniero e comparato.

Č  socio di Accademie  Scientifiche e fa parte del Comitato  Scientifico di riviste Giuridiche.

Dal maggio 2002 al dicembre 2003 č stato vice Presidente della Commissione di studio per la redazione del nuovo codice penale istituita dal Ministro della Giustizia nel novembre 2001. Č cessato dalla carica per dimissioni.

Ha esercitato la professione di avvocato per trentanove anni, dal 1964 al 2003.

Ha rivestito cariche pubbliche nella Cittą di Torino, come Consigliere Comunale dal 1964 al 1975,  come Assessore  dal   1970  al  1973.  Per tali  incarichi  č stato nominato Amministratore onorario della Cittą di Torino.

Č stato Presidente del Rotary Club Torino Nord, di cui fu socio dal 1973 al 2002, e Governatore  del  Distretto  2030  (Piemonte,  Liguria  e  Valle  d'Aosta)  del  Rotary International nell'anno 1999-2000.

Attualmente č socio del R.C. Torino Polaris.

Č stato Presidente della Fondazione Premio internazionale Galileo Galilei dei Rotary Club Italiani con sede in Pisa dal 1999 al 2005.

Č Commendatore della Repubblica Italiana e Commendatore del Sovrano Militare Ordine di Malta.